Guardando il film Pacific Rim e in attesa di vederne il seguito, restando basito davanti quelle belle scene di combattimento tra robottoni e mostri venuti dall’abisso, mi è tornata in mente una serie animata che vidi tanto tanto tempo fa in una rete televisiva locale, una serie che parlava di mostri venuti dall’abisso che combattevano sia tra loro che contro noi umani per il predominio, questa serie animata era intitolata Inuhumanoids. Serie statunitense prodotta nel 1986 dalla Sunbow Entertainment in collaborazione con la Hasbro, composta da una sola stagione per un totale di 13 episodi, le animazioni furono affidate alla Toei Animation. Come per le altre serie animate realizzate in collaborazione con la Hasbro, come ad esempio i G.I. Joe e i Transformers, venne creata dalla Hasbro stessa tutta una serie di giocattoli dedicata agli Inhumanoids. In Italia venne trasmessa in pochi passaggi televisivi su reti locali come Telecity Gold.

Durante uno scavo nel parco nazionale di Big Sur, viene rinvenuto un gigantesco monolite tutto composto da ambra. Gli scienziati, incaricati di studiare il blocco di ambra, trovano al suo interno un’ enorme creatura mostruosa. Nel frattempo la Blackthorne Shore un’industria privata, fa una scoperta analoga dall’altra parte del Mondo, questa creatura al contrario della precedente, era ancora in vita e possiede una sorta di intelligenza superiore. Tendril, questo il nome della creatura, fa una alleanza con Blackthorne, per liberare D’Compose, la creatura racchiusa nell’ambra tenuta in custodia presso il centro di ricerca di San Francisco. Il piano riesce e Tendril libera il suo compagno dal blocco d’ambra e insieme fuggono nelle oscure acque della baia. Il team di ricerca scampato all’attacco di Tendril, forma un corpo speciale chiamato Earth Force, con il compito di trovare e debellare le due creature che chiaramente sono una minaccia per il genere umano. Per scoprire qualcosa di più su quelle creature il team ritorna a Big Sur, il sito dove hanno rinvenuto D’Compose, qui vengono accolti dai Redwoods una razza di alberi senzienti, e dopo aver appreso che le due creature sono scappate dalle loro prigioni, i Redwoods, spiegano all’Earth Force che Tendril e D’Compose sono delle creature malvagie chiamate Inhumanoids e che vennero combattuti e imprigionati da una razza sotterranea chiamata Mutores che dopo una lunga battaglia riuscirono a sconfiggere e imprigionare Tendril e D’Compose, mentre invece il loro capo, Metlar, è ancora tenuto prigioniero nel sottosuolo da Magnokor un Mutores, questo, oltre a possedere particolari poteri elettromagnetici ha la capacità di potersi sdoppiare. Appreso tutto ciò comprendono le vere intenzioni di Tendril e D’Compose e del loro alleato Blackshore, ossia di andare a liberare l’Inhumanoids Metlar. Per evitare che ciò avvenga la Earth Force si organizza con veicoli da battaglia speciali per raggiungere le profondità del sottosuolo. Appena giunti, il team incontra i Graniti, un’altra razza sotterranea di rocce senzienti; qui dopo una breve spiegazione, i Graniti comprendono le buone intenzioni della Earth Force e dell’imminente pericolo che sta per abbattersi, li conducono alla loro capitale dove  i Magnokor tengono imprigionato Metlar. Appena giungono sul posto, vedono che la città è presa d’assedio da D’Compose, Tendril e il loro alleato umano Blackshore, però, nonostante il loro arrivo, gli Inhumanoids riescono a liberare Metlar e fuggendo nelle profondità del sottosuolo, mentre Blackshore viene catturato dalla Earth Force. Da quel momento la Earth Force diventa alleata dei Redwoods, dei Graniti e dei Mutores e infine con Magnokor, per affrontare e sconfiggere definitivamente gli Inhumanodis una volta per tutte.

Una serie animata breve e con un finale aperto, tipico della maggior parte delle serie create in collaborazione con la Hasbro, però molto fluida e lineare e con una trama molto interessante, peccato che non l’abbiamo continuata e che qui da noi abbiano fatto solo un passaggio televisivo, ed è ugualmente un peccato che non ci sia arrivato nulla della linea di giocattoli dedicata alla serie.

Alla prossima

By Marco Talparius Lupani

Marco Giovanni Lupani

Marco Giovanni Lupani

grande appassionato di cinema di fantascienza, fantasy, horror e Trash. Interessato anche ai fumetti di ogni genere dai comics ai manga a quelli d'autore. Cosplayer della vecchia guardia dagli anni 90
intrigato da ogni cosa che possa stimolare la sua curiosità
Marco Giovanni Lupani

Latest posts by Marco Giovanni Lupani (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *