La creatività non ha età, questo lo sappiamo bene, così come il concetto di gioco creativo non è solo una “questione da bambini”. I così detti libri da colorare non sono solo una distrazione per i più piccoli o uno spunto formativo per l’espressione della propria emotività attraverso il colore e un allenamento della concentrazione nella scelta della tonalità e nel rispetto dei margini. Per gli adulti possono rappresentare uno strumento contro lo stress. L’enorme successo dei libri da colorare sta vivendo un boom senza confini, segno di una riscoperta di un gesto tipico dell’infanzia, che continua a generare benefici. Quindi, nelle librerie possiamo trovare libri per bambini o per adulti, ma non solo: questo tipo di libri si trova spesso  sulle tavole dei locali di tendenza per ingannare l’attesa tra un drink e un altro.

Carl Gustav Jung, già agli inizi del ‘900, poneva l’attenzione sull’importanza del simbolismo delle immagini spirituali, induiste e buddiste, dei Mandala per la meditazione. Più recentemente la psicologa Gloria Martinez Ayala ha ipotizzato che colorare crea un rilassamento nei due emisferi cerebrali: “Il sinistro, quello del movimento e della logica, si attiva per seguire le linee e il destro combinare i colori. L’attività dell’amigdala diminuisce ed è fondamentale perché coinvolta nel controllo delle emozioni, quindi anche dello stress”. Disegni elaborati, raffinati, di diversi livelli di difficoltà aiuterebbero quindi a ristabilire un territorio personale di quiete, dove lo stress non può entrare e i pensieri negativi si arenano. Il boom delle vendite, in costante crescita, rappresenta un vero caso editoriale.

Gallucci Editore ha recentemente pubblicato due volumi dedicati, appunto, all’arte di colorare, in maniera “diversa dal solito”: i Grattacarte. In questa “versione” bisogna usare un bastoncino per rimuovere l’inchiostro nero, seguendo i contorni e facendo “apparire” dei colori meravigliosi nascosti nelle immagini. Ecco qualche link:

 

Maria Merola

Maria Merola

Laureata in Beni Culturali, lavora nel campo del marketing e degli eventi. Ama Star Wars, il cosplay etutto ciò che riguarda il mondo del fantastico, come rifugio dalla realtà quotidiana. In particolare è l'autrice del blog "La Terra in Mezzo" dedicato ai miti e alle leggende del suo Molise.
Maria Merola

Latest posts by Maria Merola (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *