Come ben sappiamo, generalizzando un pò tutti i casi, nessun film può ricreare a pieno ciò che viene raccontato in un libro, tanto meno quando i libri sono 7, come nel caso del tanto discusso Harry Potter.  Ovviamente lo schermo ci regala tantissime esperienze visive e soprattutto degli effetti speciali in grado di ricreare una Magia, una creatura inesistente nella realtà o comunque la bellezza di qualcosa che non possiamo ammirare tutti i giorni. Nonostante questi chiari punti di forza del grande schermo, i libri dovrebbero essere letti almeno una volta. Ecco 6 Motivi per cui leggerli:

  1. Case di Hogwarts semi-sconosciute. All’interno dei film, tranne per qualche occasione (principalmente iniziali), non vengono trattate alla pari le quattro Case di Hogwarts. Escludendo quella dei Grifondoro, conosciuta poichè Casa dei protagonisti, e quella di Serpeverde, conosciuta poichè la Casa dei principali nemici per eccellenza, Tassorosso e Corvonero rimangono perlopiù nascoste agli occhi di chi sceglie di visionare i film. Tranne per alcuni personaggi (cito Luna per i corvi e Cedric per i Tassi), all’interno del film non si capisce chi altro faccia parte di queste due Case e non solo, a volte sembrano anch’essere inutili. Ma per un lettore, che conosce bene la storia di tutte e quattro sa che non tutti i Grifondoro sono coraggiosi (Peter Minus), non tutti i Serpeverde sono assassini (Horace Lumacorno), non tutti i Tassorosso sono deboli ( Nymphadora Tonks) e non tutti i Corvonero sono Snob (Luna)
  2. Passato di Lord Voldemort. Ebbene si, nonostante nel film sia presente la scena in cui Silente fa visita al giovane Tomall’orfanotrofio, oltre quella non abbiamo nessun altro dato rilevante. Alcuni potrebbero rispondere che c’è anche la scena fra l’adolescente Tom e il professor Lumacorno, e hanno ragione si, ma, quel particolare ricordo nel libro è molto più complesso e dettagliato. Ovviamente non è l’unico ricordo che Harry visualizza nel pensatoio, perchè oltre a questa viene anche spiegato come Voldemort trova alcuni oggetti che poi diverranno gli Horcrux, come la madre di Voldemort decide di abbandonare il figlio e i Motivi che ha quest’ultimo  per provare tanto odio nei confronti dei Sanguemarcio (termine che nei film neanche viene pronunciato).
  3. Ginny. Alcuni non riescono ad apprezzare il personaggio di Ginny, che nei film non riesce mai ad essere importante così come lo è nel libro, all’interno del quale invece ha un caratterino molto vivace, è molto forte con gli incantesimi, sportiva e molto brava a giocare a Quiddicht ma  soprattutto non esita ad aiutare Harry in ogni occasione possibile specie quando tenta di sottrarre la spada di Grifondoro a Piton insieme a Neville e Luna. Per Harry, Ginny è come un ancora di salvezza nei momenti più bui e per trovare un minimo di felicità pensa alla ragazza, mentre nei film il suo amore per lei sembra nascere completamente dal nulla.
  4. Storia d’amore fra Tonks e Lupin. Restando nel tema dell’amore, anche questa coppia non trova grande spazio tranne che per qualche breve frammento televisivo. I due invece hanno molto da raccontare, specie perchè la coppia si ritrova spesso ad affrontare delle problematiche piuttosto serie. Nei libri, Remus è barcollante sul fatto di sposare Tonks, non perché non la ami, ma perchè stando a contatto con lui potrebbe essere pericoloso per la storia dell’essere un Lupo Mannaro. Soprattutto quando i due scoprono di aspettare un bambino (Teddy, mai menzionato nei film), Lupin vorrebbe viaggiare insieme ad Harry per poter allontanarsi da sua moglie, ma è proprio grazie a quest’ultimo che Remus comprende che lasciarla non è il modo più giusto per affrontare il problema.
  5. Peeves/Pix. Questo simpaticone, è il Poltergeist che infesta Hogwarts. Si diverte a prendere tutti in giro e a fare scherzi, anche diabolici, tutto il giorno. L’unico di cui sembra avere paura è il Barone Sanguinario, il fantasma della casa di Serpeverde. Peeves è presente in moltissime scene del libro, specie nell’Ordine della Fenice, quando invece nel film è completamente inesistente. Nel quinto volume per esempio, spinto dal troppo odio che riserva per la professoressa Umbridge, accetta di fare una sorta di alleanza con i gemelli Weasley pur di liberarsi di lei.
  6. C.R.E.P.A. E’ un’associazione fondata da Hermione per tentare di dare la libertà agli elfi domestici , o quantomeno, una buona paga per il lavoro svolto. La ragazza, all’interno dei libri, si occupa con costante serietà di aiutare gli elfi, fabbricando Berretti e Calzini da distribuire, facendo spesso visita alle cucine di Hogwarts per tentare di convincerli a farsi pagare, ricevendo solo rifiuti e sguardi assassini e, soprattutto, tenta spesso di digiunare per non sentirsi troppo incoerente nei loro confronti. Questo è anche uno dei Motivi per cui la nostra Hermione risulta essere una combattente.

Questi sono solo alcuni dei Motivi per cui i libri di Harry Potter dovrebbero essere letti!

tratto da: 

Palermo Manga

Palermo Manga

Prossimo a laurearmi in scienze informatiche, per il momento mi occupo di fumetti, animazione e libri. Talvolta traduco opere interessanti non pervenute.
Palermo Manga

Latest posts by Palermo Manga (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *