Full Metal Alchemist - Satyrnet.it Aulamanga


 

In Fullmetal Alchemist riportare in vita qualcuno (il tipo di "trasmutazione umana" più classico, benché il concetto si estenda anche alle operazioni avanzate su corpi e sulle anime umane) è una trasmutazione assolutamente impossibile e assolutamente vietata. È possibile creare un corpo (ma anche il solo ottenere un corpo umano corretto sotto tutti gli aspetti è praticamente impossibile senza una pietra filosofale), a partire dagli elementi costituenti, ma nessuno è mai riuscito ad ancorare l'anima al suddetto corpo: inoltre il principio dello scambio equivalente non funziona con la vita delle persone, in quanto nessuna vita è mai perfettamente equivalente a un'altra. Se, nonostante tutto, un alchimista intende tentare, perderà parte o totalità del suo corpo; nell'anime del 2003, l'energia così ottenuta darà vita al risultato della trasmutazione, un Homunculus. Questa creatura inizialmente non ha aspetto umano, solo col passare del tempo (si può accelerare lo sviluppo nutrendolo con le Pietre Rosse) matura e assume l'aspetto di colui che doveva essere resuscitato. Nel manga e nell'anime del 2009, invece, il risultato della trasmutazione non crea un homunculus, ma soltanto un corpo malformato che non ha nulla a che fare con la persona che doveva essere resuscitata.



 >  torna in homepage di Full Metal Alchemist

 >  torna in homepage di www.satyrnet.it

 >  torna in homepage di www.aulamanga.it